Pescomaggiore, L’Aquila, Italy, 2OO9.

Following the earthquake  of the 6th April 2009, the inhabitants of Pescomaggiore wanted to find a way to remain in their town. We were looking for someone willing to listen to our ideas. There were two priorities in EVA: redefine the professional-client-builder relationship through a participatory process and build low impact DIY houses.

Pescomaggiore, L’Aquila, Italia, 2OO9.

Dopo il terremoto del 6 aprile gli abitanti di Pescomaggiore volevano trovare un modo per restare a vivere nel loro paese ma non sapevano come. Noi cercavamo chi volesse ascoltare le nostre soluzioni. Due le priorità nello sviluppo del progetto E.V.A.: riconfigurare il rapporto professionista-cliente-costruttore attraverso un percorso partecipato e realizzare strutture a basso impatto ambientale in autocostruzione.