Roma, Italia, 2017

Il progetto di allestimento degli interni della Falegnameria Sociale K_alma non è stato solo progetto di design ma soprattutto contributo ad un progetto di integrazione. Su iniziativa di Gabriella Guido, responsabile del progetto imprenditoriale, la falegnameria ha come obiettivo infatti la formazione, l’inclusione e l’inserimento lavorativo di migranti e richiedenti asilo a Roma. Data la ridotta dimensione degli spazi a disposizione il progetto ha cercato di sfruttare al meglio tutte le pareti. L’idea è di un grande nastro attrezzato, che percorre tutto il perimetro dello spazio, nel quale si inserisce un sistema di supporti scorrevoli e riposizionabili adeguati ad ospitare tutta l’attrezzatura della falegnameria. Per realizzare il progetto è stato organizzato workshop al quale hanno partecipato gli stessi migranti apprendisti falegnami. La fase realizzativa quindi è diventata l’innesco del percorso formativo e ciò ha premesso inoltre fin da subito di generare nei partecipanti una buona confidenza con gli spazi della falegnameria.

Team progetto: Paolo Robazza, Alessandro Ripanucci
Tipo di intervento: interni
Importo lavori: 10.000 euro
Dimensioni: 40 mq
Realizzazione: completato
Partecipanti: Gabriella Guido, Alessandra Busoli, Alice Buzzone, Micol Masetti, Edoardo Pedio, Giusy Fabiano, Cheikh Abdoul Khandrae Diawara, Carafa Ture, Rasheed Sule, Bassirou Gassama.

LINK
Video del progetto