Roma, Italia, 2012.

Uno degli obiettivi di questo progetto era sfatare il luogo comune che la paglia fosse adatta a costruire edifici solo in contesti rurali.
Si tratta di una residenza privata sviluppata su un unico livello per una superficie di circa 180 mq e realizzata con struttura a telaio in legno e tamponatura in balle di paglia. Le elevate caratteristiche termoisolanti (λ = 0,012 W/m²K) e fonoassorbenti rendono la paglia un ottimo materiale da costruzione. Questa soluzione, infatti, presenta consistenti vantaggi sia in termini di comfort ambientale, che in termini economici, legati ai bassi costi di riscaldamento.
L’intonaco, dato direttamente sulla paglia, è un impasto naturale di cocciopesto, ossia un composto di frammenti in laterizio frantumato, grassello di calce e sabbia. Si tratta di un materiale storicamente usato dai Romani, che ha proprietà impermeabilizzanti lasciando, però, traspirare i muri. L’intonaco, oltre a proteggere le balle dagli agenti atmosferici, dal tempo e da eventuali animali, rende la struttura resistente al fuoco per 90’a 1100ºC.
L’elemento distintivo di questo progetto non riguarda solo la tecnica costruttiva, ma anche le modalità attraverso le quali è stato realizzato. Il cantiere ha ospitato infatti il programma formativo “Quadraro Workshop Series”, una serie workshop internazionali pratici sul tema delle tecniche di costruzione naturale: le strutture a telaio in legno, l’uso delle balle di paglia come tamponatura, l’intonaco in cocciopesto, il tadelakt per le finiture impermeabili, il pavimento radiante. L’edificio è visitabile ogni anno in occasione di Open House Roma.

Team: Paolo Robazza, Francesca Romana De Paolis, Linda Aquaro, Anna Maiello, Valentina Bonetti
Committente: privato
Tipo di intervento: nuova costruzione
Importo lavori: 280.000 euro
Dimensioni: 180 mq
Crediti foto: Paolo Robazza
Realizzazione: completa
Partecipanti: Caterina Zizzi, Helga Visalli, Valentina Russo, Giulia Ratti, Jacopo Domenici, Marco Grimm, Anna Maiello, Donatella Cillo, Gero Versaci, Enrico Caiolo, Roberta Cama, Martino Salvadori, Immacolata Alianelli, Gianni Ibba, Valeria Russi, Daniela Mancini, Maria Abbracciavento, Serena Casciano, Diletta Liverani, Andrea Milani, Silvia Peroni, Eric Kuetgens, Emma Cavallucci, Piero Antonelli, Stefano Loasses

LINK
Video del progetto